Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sette case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > Roma - Con Lucia Schiavinato e con Anna Maria Baldini
Roma - Con Lucia Schiavinato e con Anna Maria Baldini
(3) Commenti

martedì 22 novembre 2011

L'amica del Piccolo Rifugio di Roma Stefania Santini ha scritto questa riflessione sulla messa celebrata in memoria di Lucia Schiavinato, ma pure di Anna Maria Baldini.

Domenica 13 novembre noi amici del Piccolo Rifugio di Roma ci siamo riuniti nella cappella per ricordare due donne così diverse fra loro, ma anche così unite indissolubilmente: Lucia Schiavinato e Anna Maria Baldini. La prima è la Fondatrice del Piccolo Rifugio, la seconda un'ospite di quella casa nel cuore di Monte Mario che Lucia ha voluto con tutte le sue forze.
Siamo stati tutti, chi più chi meno, vicini a queste due donne. Di entrambe si sente il vuoto.

Anche chi, come me, ha solo sentito parlare di Lucia Schiavinato, non può non sentirne la mancanza e non può non capire quello che ha fatto per i più piccoli e i più indifesi, mettendo a disposizione i "talenti" che il Signore le aveva dato. Neanche fosse stato fatto apposta, il vangelo di quella domenica parlava proprio della parabola dei talenti che il Padrone ha dato ai suoi servi affinché, in Sua assenza, li mettessero a frutto. Mai brano di vangelo fu più calzante per ricordare queste due splendide donne.
Il celebrante don Giovanni, dell'istituto Don Orione, ha infatti sottolineato come entrambe sono riuscite a mettere a frutto i propri doni.

Due donne ... di talento

Lucia, con il molto ricevuto, ha saputo essere testimonianza dell'Amore che vince (Amor Vincit) sempre su tutto e soprattutto sulla Morte, sulle disabilità fisiche e su quelle del cuore.
Anna Maria ha saputo trasmettere serenità anche quando il suo cuore era in tempesta. Ha saputo mettere a frutto i suoi talenti, anche nella sua condizione. Ed è stata fino all'ultimo esempio di Amore e coraggio.

Sorrisi, non lacrime

"Prega, sorridi e pensa a me. Non sono lontana da te. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore. Asciuga le tue lacrime e non piangere se mi ami. Io ti aspetto. Non sono lontana. Sono dall'altro lato della strada, non preoccuparti. E ricorda che il tuo sorriso è la mia pace!".
Leggendo questa preghiera, scritta da un'amica in occasione della nascita al Signore di Anna Maria (la potete leggere qui, nei commenti), Don Giovanni ha centrato appieno la sua essenza; fino alla fine la nostra cara amica ha voluto intorno a sé sorrisi e non lacrime.

Siamo già un po' in cielo

Un giorno, per caso, mi è capitato di leggere, nel suo "La cura dei traumi della morte", alcuni pensieri di padre Leo Tarcisio Gonçalves Pereira: "quando un nostro caro muore e ritorna a Dio, egli ci porta nel suo cuore"; "c'è un po' di noi nel cielo. Quando moriremo non andremo verso un luogo completamente estraneo, perché una parte di noi sta già in Dio".
E così quella Domenica mentre eravamo tutti riuniti nella casa del Signore e si percepivano le nostre emozioni nel silenzio della nostra preghiera, ero certa che una parte di noi fosse già in Cielo nei cuori di Lucia ed Anna Maria.

Stefania Santini

Commenti:
venerdì 25 novembre 2011
Un caro saluto a tutti coloro che hanno ricordato Anna Maria....la luce e il calore del Suo ricordo riscalda la mia vita...la porto sempre nel mio cuore...la frase "IL TUO SORRISO LA MIA PACE" l'ho fatta incidere nella lapide. Un abbraccio a tutti la cugina Donatella
mercoledì 23 novembre 2011
Gentile Silvia, la ringraziamo per la sua testimonianza. Ho visto anche che ha provato a iscriversi alla newsletter del Piccolo Rifugio, ma le segnalo che non ha indicato l'email! Puo' scrivercela a ufficiostampa@piccolorifugio.it ? GRAZIE
martedì 22 novembre 2011
Ho conosciuto personalmente Anna Maria a Roma: venivo tutti i sabati a trovarla a Monte Mario. Forse devo avere ancora qualche sua lettera che mi scriveva quando in estate andava a Ferentino. La ricordo sempre con tanto affetto Ciao a tutti, Silvia

Commenta questa news: