Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sette case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > A San Valentino regala il nostro cuore - La creazione del Piccolo Rifugio di Ponte della Priula
A San Valentino regala il nostro cuore - La creazione del Piccolo Rifugio di Ponte della Priula
(0) Commenti

lunedì 13 febbraio 2017

Per San Valentino ti regalo il mio cuore.

Sembra una frase fatta e un'espressione scontata. Ma al Piccolo Rifugio di Ponte della Priula non è così.

Perché le persone con disabilità del Piccolo Rifugio in vista di San Valentino hanno realizzato proprio dei cuori, pronti da regalare. Fatti in legno e dipinti a mano, in rosso e bianco.

cuori piccolo rifugio

Due amici e sostenitori del Piccolo Rifugio, la Fioreria Edy di Arcade e la Mondonatura di Ponte della Priula, abbelliranno con i nostri cuori le loro creazioni floreali che tanti regaleranno alle loro amate per San Valentino.

Li ringraziamo per avere scelto il Piccolo Rifugio: vedere che il loro lavoro è apprezzato è una gratificazione enorme per le persone con disabilità.

I cuori sono una delle creazioni dei laboratori di Work In Progress, progetto del Piccolo Rifugio per una risposta innovativa ai bisogni delle persone con disabilità: per valorizzare la loro voglia di esserci, di fare, di partecipare. Qui il servizio tv su Work In Progress, che è sostenuto dalla Regione Veneto ed ha anche ricevuto l'appoggio della Fondazione di Comunità Sinistra Piave.

san valentino piccolo rifugio

L'educatrice Arianna e le operatrici Silvana e Michela hanno accompagnato le persone con disabilità nel lavoro in collaborazione con i Volontari X Shelter

Il Piccolo Rifugio è pronto a realizzare altri cuori per chi li desidera. Per informazioni chiamateci allo 0438445318 o mandateci un messaggio dalla nostra pagina Facebook.

cuori piccolo rifugio ponte priula

Logo Piccolo Rifugio

 

Commenti:
Commenta questa news: