Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sei case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > 'Due pedali per volare' emoziona il Piccolo Rifugio di Ponte della Priula
'Due pedali per volare' emoziona il Piccolo Rifugio di Ponte della Priula
(0) Commenti

martedì 2 aprile 2019
Alex Zanardi e altre storie di ciclismo paralimpico: sono loro i protagonisti di "Due pedali per volare", il libro di Carlo Gugliotta per la Alba Edizioni. L'associazione Lucia Schiavinato ne ha organizzato la presentazione venerdì 29 nel salotto del Piccolo Rifugio di Ponte della Priula nell'ambito del progetto Mens Sana In Corpore Sano promosso da Volontarinsieme Csv Treviso.
Nel salotto del Piccolo Rifugio abbiamo accolto l'autore, il suo editore Giacinto Bevilacqua,e  con loro Beatrice Cal, giovane ciclista pordenonese non vedente. La stessa Cal ha raccontato la sua esperienza di sportiva, con la fatica di conciliare studio e pratica agonistica e le sfide del pedalare in  tandem all'unisono con l'atleta guida, che le presta gli occhi.
Dagli ospiti del Piccolo Rifugio e dai volontari dell'associazione Lucia Schiavinato un ringraziamento al Comune di Susegana  per il sostegno all'iniziativa, inserita nel ciclo "Libri in cantina",e per avere partecipato alla presentazione con il vicesindaco Alessandro Pettenò e l'assessore alla cultura Matteo Bardin.
Preziosi anche gli interventi di Dopla Treviso e Brancacicloni a testimoniare il proprio impegno sportivo.

Alex Zanardi e altre storie di ciclismo paralimpico: sono loro i protagonisti di "Due pedali per volare", il libro di Carlo Gugliotta per la Alba Edizioni.

L'associazione Lucia Schiavinato ne ha organizzato la presentazione venerdì 29 nel salotto del Piccolo Rifugio di Ponte della Priula nell'ambito del progetto Mens Sana In Corpore Sano promosso da Volontarinsieme Csv Treviso.

GUARDA LE FOTO

Nel salotto del Piccolo Rifugio abbiamo accolto l'autore, il suo editore Giacinto Bevilacqua,e  con loro Beatrice Cal, giovane ciclista pordenonese non vedente. La stessa Cal ha raccontato la sua esperienza di sportiva, con la fatica di conciliare studio e pratica agonistica e le sfide del pedalare in  tandem all'unisono con l'atleta guida, che le presta gli occhi.Dagli ospiti del Piccolo Rifugio e dai volontari dell'associazione Lucia Schiavinato un ringraziamento al Comune di Susegana  per il sostegno all'iniziativa, inserita nel ciclo "Libri in cantina",e per avere partecipato alla presentazione con il vicesindaco Alessandro Pettenò e l'assessore alla cultura Matteo Bardin.

  Preziosi anche gli interventi di Dopla Treviso e Brancacicloni a testimoniare il proprio impegno sportivo.

Il gradimento dei partecipanti è la migliore testimonianza del successo della serata.

 

Commenti:
Commenta questa news:

» Archivio » Cerca » Tags


Cerca tra le news: