Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sei case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > Il Piccolo Rifugio a Cave Sonore
Il Piccolo Rifugio a Cave Sonore
(0) Commenti

sabato 8 giugno 2019

Cave Sonore è anche nostro.

Il festival musicale in programma nel parco Alberto Dan in zona industriale a Vittorio Veneto da giovedì 13 a sabato 15 giugno 2019, ha per protagonisti anche le donne e gli uomini con disabilità del Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto e del Piccolo Rifugio di Ponte della Priula.

62159534_2228771567192441_5454383173410488320_n

L'impegno di chi vive o chi opera al Piccolo Rifugio di Ponte della Priula, all'interno delle attività di Work In Progress, ha realizzato, completamente a mano, delle dame in legno, complete di damiera e pedine, che saranno esposte negl stand di Cave Sonore.

Gli ospiti di Casa Flavia e Casa Mons.Carraro del Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto invece, hanno messo a frutto le proprie abilità manuali realizzando dei fiori di carta che serviranno per gli addobbi del Parco Dan.

vittorio veneto lavoro cave2

Le donne del Piccolo Rifugio che stanno sperimentando una sempre maggiore autonomia, nel Gruppo Appartamento e quella ancora più indipendenti de La Vita Possibile, invece, saranno presenti alle tre serate di concerti.

Volontarie in mezzo agli altri volontari, assieme a loro si dedicheranno a tutte le mansioni necessarie per far vivere il festival: dare una mano in cucina, sparecchiare le tavole, portare cibo e bevande ai gruppi musicali prima o dopo le loro esibizioni, collaborare con le animatrici dell'area bimbi, fare la raccolta differenziata.

vittorio veneto lavoro cave
In tutto circa venticinque le persone con disabilità coinvolte nelle attività di Cave Sonore: per ciascuno e ciascuna la soddisfazione e la responsabilità di sapersi parte di qualcosa di grande, la gratificazione di accorgersi di poter dare un aiuto e non solo di avere bisogno di riceverlo.

Con l'opportunità di testimoniare che il Piccolo Rifugio può essere una risorsa importante per la città e per il territorio, in una prospettiva di welfare generativo.

vittorio veneto lavoro cave3

Per l'opportunità di partecipare da protagonisti al Festival, la Fondazione deve un grande grazie al Coordinamento Giovani Ics, gli organizzatori di Cave Sonore: non solo hanno accettato la collaborazione con il Piccolo Rifugio, ma si sono anche resi disponibili a fare da referenti per le donne con disabilità nelle tre serate di lavoro assieme.

Con Giovani Ics la collaborazione era iniziata già con l'edizione 2017 di Cave Sonore: ampliarla è una grande soddisfazione per il Piccolo Rifugio, dato che ampliare la rete delle relazioni sul territorio è proprio uno dei principali obbiettivi educativi.

Commenti:
Commenta questa news: