Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sei case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > Elettra Bastanzetti e Matteo Tolot portano il Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto all'esame di maturita'
Elettra Bastanzetti e Matteo Tolot portano il Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto all'esame di maturita'
(1) Commenti

martedì 30 giugno 2020

elettra bastanzettiAl pari della compagna di classe della  VD del liceo scientifico Flaminio Aurora Dan, anche Elettra Bastanzetti (nella foto sopra) e Matteo Tolot (nella foto sotto) hanno scelto di dedicare tempo e cuore al volontariato teatrale con le donne e gli uomini con disabilità del Piccolo Rifugio di Vittorio Veneto, e a questa esperienza hanno dedicato la tesina presentata all'esame di maturità.

"Gli ospiti del Piccolo Rifugio -scrive Bastanzetti nella sua tesina -  si sono dimostrati sin da subito molto aperti nei nostri confronti e volenterosi nell'affrontare il progetto teatrale (...). Stava a noi (studenti) aprirci con loro allo stesso modo, capire le loro necessità e rispettare i loro limiti, pur divertendoci sempre tutti insieme allo stesso modo. C'era chi non ricordava le battute o chi non capiva come svolgere gli esercizi, oppure chi aveva bisogno di un ausilio per spostarsi con la sedia a rotelle; l'aiuto reciproco è comunque venuto spontaneo, sin dai primi incontri, come anche l'ascolto di tutte le belle idee che gli ospiti avevano da proporci in merito allo spettacolo".

"Un'esperienza di questo genere, come anche credo qualsiasi esperienza nell'ambito del volontariato, ha dunque portato con sé grandi momenti di soddisfazione ma anche diverse difficoltà; il tutto, però, rientra in un percorso di crescita personale che rifarei esattamente allo stesso modo, accettando tutti quei momenti critici che è importante riuscire a superare (...)Credo che il volontariato sia un qualcosa che possa arricchire enormemente l'interiorità di ciascuno di noi, anche a prescindere da qualunque scopo puramente pratico, e perciò ringrazio la scuola e la mia città per avermi dato tale possibilità; ho avuto modo di avvicinarmi a un mondo per me del tutto inesplorato che sicuramente riabbraccerò in futuro".

matteo tolot

Scrive Matteo Tolot nella sua tesina: "Nello scegliere di aderire a questo progetto unico e speciale, sono stato mosso essenzialmente dal desiderio di dedicare parte del mio tempo all'impegno sociale e dalla volontà di mettermi in gioco, cercando di superare io stesso le mie fragilità per mezzo del gioco teatrale, e devo dire di aver trovato molto di più. Se inizialmente il mio atteggiamento era più improntato alla compassione, nel corso dell'esperienza esso si è evoluto in solidarietà (...).Lavorare e collaborare con persone diversamente abili in un contesto informale, giocoso, amichevole mi ha fatto rendere conto di come, in fin dei conti, le fragilità mettano tutti noi su uno stesso piano".

Anche a Tolot e Bastanzetti un grandissimo GRAZIE dal Piccolo Rifugio.

Commenti:
mercoledì 1 luglio 2020
Bravissimi

Commenta questa news: