Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sei case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > 'Grazie per avermi scelto per vivere il tuo progetto d'amore': Lizete, 25 anni da Volontaria della Carita'
'Grazie per avermi scelto per vivere il tuo progetto d'amore': Lizete, 25 anni da Volontaria della Carita'
(0) Commenti

giovedì 19 marzo 2020

ARTIGO EM PORTUGUES

25 ANNI DI CONSACRAZIONE SECOLARE DI MARIA LIZETE DE JESUS


"Lo Spirito del Signore è sopra di me ..e mi ha mandato per annunziare ai poveri un lieto messaggio..."

Questo è il brano di Vangelo che la nostra cara Maria Lizete ha scelto per la sua prima consacrazione nel 1995 ed è lo stesso che ha scelto per celebrare il dono della sua vocazione nell'anniversario dei 25 anni di consacrazione nell'Istituto Secolare Volontarie della Carità.

Giá nel suo invito, Maria Lizete aveva espresso il desiderio di organizzare una festa nella quale insieme alla famiglia Istituto Volontarie della Carità, ai suoi famigliari. agli amici ai padri, ai consacrati e a tanta altra gente della nostra diocesi di Grajaù poter vivere un momento importante di fraternità, per ringraziare insieme Dio della Sua grazia e dell' amore così grande che l'hanno accompagnata lungo tutti questi anni, buona parte dei quali trascorsi in questa diocesi.


E così la mattina del giorno 11 di febbraio 2020, nel Centro di Formazione pastorale diocesano di Barra do Corda (Maranhão), in un clima di festa e di allegria è stata celebrata la Messa per il 25º di consacrazione ed il rinnovo dei voti.

Ha celebrato il Vescovo Mons. Rubival, che a sua volta commemorava i suoi 3 anni di Consacrazione episcopale. Alla cerimonia erano presenti i famigliari di Lizete, le volontarie Maria Rosa come rappresentante della presidente dell'Istituto Teresa D'Oria, Anna Maria Saraiva, Cilea Glauce e Evanda Lopes.
Era grande la gioia che ognuno degli invitati, vicini e lontani, arrivando dimostrava nel salutare Lizete. La liturgia preparata per questo evento così speciale, ci ha molto emozionato: la Messa è iniziata con la processione: le volontarie hanno accompagnato Lizete all'altare portando degli oggetti simbolici: 3 candele per rappresentare i tre voti e un banner di Mamma Lucia che è stato posto ben in evidenza.

Il Vescovo nella sua omelia ha rivolto delle belle parole a Lizete mettendo in risalto il suo carisma missionario, la sua donazione intensa durante i 17 anni trascorsi a Vila San Marino, prendendosi cura con amore di tanti fratelli malati, come una mamma che consola, ama, si prende cura della vita dei suoi cari fino all'ultimo momento. Ha anche messo in risalto il suo dinamismo e l'allegria che sta dimostrando oggi nel Centro di Pastorale che, come lei lo vuole,.deve essere una casa per incontrarsi, una casa accogliente che ospita e che offre una buona convivenza a tutti quelli che vi soggiornano.. Ha ringraziato per la presenza delle Volontarie che in passato sono state presenti nella diocesi dicendo "...Sia lodato Dio per la luce che hanno portato queste consacrate e per il Carisma prezioso che arricchisce la nosta diocesi."


Dopo l'omelia Mons. Rubival ci ha sorpreso quando ha invitato Maria Rosa a parlare un po' di mamma Lucia, del Carisma dell'Istituto e della Missione delle Volontarie della Carità fin da quando sono arrivate nella nostra diocesi accompagnate dalla fondatrice. Grande è stata la nostra emozione nel vedere e sentire Maria Rosa che con tanta allegria e entusiasmo parlava di m. Lucia, della sua passione per la missione, del suo amore per il grande Amore che ci seduce e ci fa rimanere nel mondo e non si stancava di raccomandarci di alimentarci dell'Eucaristia per diventare anche noi Eucaristia ed eucaristicizzare il mondo.


Poi, riferendosi alla seconda lettura,proclamata da Anna Saraiva ,una lettera di m. Lucia sull "Apostolato", ha ricordato le parole più toccanti  "Splendenti di luce e traboccanti di amore portate il Cristo in ogni luogo, vincete il male, date gloria a Dio". Anche questo è stato un momento molto emozionante che ci ha incoraggiato e entusiasmato per la grazia della nostra vocazione.


Subito dopo Maria Rosa, come rappresentante della presidente dell'Istituto ha ricevuto il rinnovo dei voti di Lizete nel suo 25º anniversario, secondo la formula della nostra Regola di Vita, citando ancora queste parole di m. Lucia "Portate Cristo con il cuore, intensamente, ardentemente e insistentemente ."
Alla fine della celebrazione Lizete ci ha lasciato un bel messaggio di ringraziamento a Dio. Ecco alcune delle sue parole: "Grazie, Signore, per il dono della mia vita e per avermi scelto per vivere il tuo progetto d'amore, come consacrata nell'Istituto Secolare Volontarie della Carità. Nonostante le mie fragilità e infedeltà, Tu sei rimasto sempre ad aspettarmi, con il cuore pieno d'amore, di misericordia e di tenerezza perché ritornassi alla gioia del tuo Primo Amore. Ti rendo grazie per le opportunità che in questi 25 anni ho avuto di lavorare in diverse maniere a servizio del popolo. Ringrazio per le persone che Tu hai messo sul mio cammino e che mi hanno indicato la via di ritorno all'essenza della mia Consacrazione, o come dice m. Lucia al patto di amore con il mio amato Maestro Gesù. Chiedo la grazia di continuare ad essere una persona semplice, allegra, aperta, accogliente. Concedimi sempre il dono di saper ascoltare, della fede e del perdono, in ogni ambito della mia missione. Ti ringrazio per quello che sono, per tutte le grazie che ho ricevuto durante questo mio cammino".


Per concludere la festa, dopo la Messa, è stato offerto a tutti un gustosissimo pranzo, rallegrato dal suono di una musica piacevole, con un cantante della città..
Durante la festa, quando le abbiamo cantato gli auguri, Lizete, molto emozionata ha ringraziato ancora una volta per la presenza di tutti e ha dato la parola a suo cugino che a nome di tutta la famiglia ha ringraziato a sua volta per la festa bellissima augurando a Lizete coraggio, perseveranza e fermezza nel suo cammino . Ha espresso la sua felicità per l'accoglienza ricevuta da tutti e per l'affetto che la comunità di Grajaù ha dimostrato a Lizete per il 25º anniversario di consacrazione e di missione a servizio dei fratelli.
Lodiamo e ringraziamo Dio per le tante meraviglie che fino ad oggi le ha concesso.

Commenti:
Commenta questa news:

» Archivio » Cerca » Tags


Cerca tra le news: