Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sette case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > Lucia Schiavinato

La Serva di Dio Lucia Eleonora Schiavinato nasce a Musile di Piave (VE) il 31 ottobre 1900, terzogenita di una famiglia medio borghese. Nel 1907 la famiglia si
trasferisce a San Donà di Piave.

Nella sua giovinezza, negli anni che precedono la prima guerra mondiale, Lucia fa parte dell'Azione Cattolica Femminile e della Conferenza di S.Vincenzo; dopo la guerra, è tra le persone che si danno da fare per la ricostruzione materiale e spirituale del Paese.

Piccolo Rifugio

Lucia sentì sempre una forte predilezione per gli anziani soli, i bimbi abbandonati, i disabili fisici e psichici, anche gravissimi. Ne sistemò e curò alcuni, nella forma di una casa-famiglia, dando vita all'esperienza del Piccolo Rifugio.

Il primo Piccolo Rifugio nasce a San Donà di Piave (Ve), l'antivigilia di Natale del 1935. Altre case sono fondate a Roma nel 1955, a Ferentino (Fr) e a Vittorio Veneto (Tv) nel 1957, a Verona nel 1960 e a Trieste nel 1962.

Dettagli sui Piccoli Rifugi

Volontarie della Carità

Nel 1954, con la consacrazione di un gruppo di 12 signorine che condividevano lo stile di vita di Lucia e che la sostenevano nelle opere di carità, inizia, di fatto, l'opera dell'Istituto secolare Volontarie della Carità. 

Per saperne di più sull'Istituto

Per le ex prostitute

Nel 1957, prima ancora della legge Merlin e della chiusura delle case di tolleranza, la Serva di Dio apre a Campocroce di Mogliano Veneto (Tv) il primo centro di
riabilitazione per le ex prostitute: la "Villa Madonna della Neve". L'apertura delle Ville si sussegue a Bologna, Cappelletta di Noale (Ve), Rimini.

Per saperne di più sull'impegno di Lucia con le donne

Amore Vince

Nel maggio 1958 Lucia Schiavinato fa uscire il primo numero di "Amor Vincit" che è tuttora, col nome di "L'Amore Vince" , la voce dell'Istituto secolare Volontarie della
Carità e della Fondazione di culto e religione Piccolo Rifugio. "Amor vincit" è anche il motto dell'Istituto.

Archivio de "L'Amore Vince"

In missione

Il 31 marzo 1964 mamma Lucia, con tre Volontarie della Carità, per rispondere alla richiesta del vescovo della diocesi di Ruy Barbosa (Bahia) conosciuto durante le  sessioni del Concilio Ecumenico Vaticano II, parte per il Brasile a servizio della chiese locali di Bahia, Maranhão, Amazzonia ed Acre.

Anche in Brasile Lucia manifesta il suo amore privilegiato per gli ultimi: gli alagados di Salvador, i lebbrosi di Aguas Claras e Grajaù e gli indios dell'Amazzonia.

Mamma Lucia trascorre gli ultimi mesi di missione nel lebbrosario di Grajaù, dove avrebbe voluto morire, condividendo con questi fratelli gli ultimi tempi della sua
vita. Ai primi di maggio del 1976, invece, è costretta a rientrare in Italia per i sintomi di una grave malattia.

La Serva di Dio Lucia Schiavinato termina la sua corsa terrena il 17 novembre 1976.

Per saperne di più sulla missione

Causa di beatificazione

La causa di beatificazione e canonizzazione di Lucia Schiavinato viene introdotta nella diocesi di Treviso l'8 marzo 1999.

Dal 15 agosto dello stesso anno l'Istituto Secolare Volontarie della Carità è di diritto pontificio.

L'11 aprile 2001 gli atti del processo diocesano vengono consegnati alla Congregazione delle cause dei santi a Roma.

Vedi gli ultimi aggiornamenti sulla causa di beatificazione.

L'Eucaristia, sempre

L'Eucaristia è la fonte ed il centro d'ogni opera di Lucia Schiavinato, qualunque ne sia la peculiarità e l'attuazione: dal suo dedicarsi alla politica, nel Comune di San Donà dal 1946 al 1951, e nel 1956 al Consiglio provinciale di Venezia, al suo dedicarsi all'accoglienza di disabili e alla riabilitazione delle ex prostitute, fino alla
presenza nelle missioni. L'ispirazione fondamentale evidenzia sempre una particolare percezione della situazione sociale ed ecclesiale, che ha dato a Lucia la capacità di leggere i segni dei tempi e di interpretarli alla luce della fede.

Per saperne di più

Nella sezione Pubblicazioni di questo sito sono a disposizione alcuni testi sulla vita di Lucia Schiavinato:

La preghiera

Ecco la preghiera per la beatificazione di Lucia Schiavinato che viene recitata nei Piccoli Rifugi e pubblicata sull'Amore Vince. E' stata leggermente modificata nel 2011.

O Dio, Tu che sei carità, il Tuo amore vince sempre.
Ti preghiamo per la tua serva Lucia Schiavinato, la cui vita fu tutta carità.
Tu che l'hai profondamente assimilata al Cristo Eucaristia
e l'hai resa segno tangibile della tua tenerezza verso i poveri, i sofferenti, gli emarginati,
donaci la grazia che per tua intercessione Ti chiediamo....
e di poterla venerare nella gloria dei santi.
Per Cristo Nostro Signore. Amen.

Nella casa di Lucia Schiavinato, tuttora parte del Piccolo Rifugio di San Donà, Fondazione Piccolo Rifugio e Istituto secolare Volontarie della Carità hanno realizzato un "Centro di spiritualità e della memoria" per raccontare e custodire la vita ed i valori di Lucia.

 

Vai alla voce "Lucia Schiavinato" di Wikipedia

sant2