Piccolo Rifugio Onlus
Mamma Lucia Fondatrice del Piccolo Rifugio ONLUS
Residenze per disabili
Piccolo Rifugio: sei case che sono anche famiglia per circa cento persone con disabilità, in tutta Italia. Fondatrice: la serva di Dio Lucia Schiavinato.
> Home > News > La Domus Lucis guarda al 2021: abbiamo voglia di riprenderci la nostra liberta
(0) Commenti

sabato 2 gennaio 2021

TRIESTE 2021

Volentieri condividiamo con voi lettori queste riflessioni a cavallo tra 2020 e 2021 delle donne e degli uomini della Domus Lucis

Questo 2020 è stato sicuramente un anno molto impegnativo, a tratti faticoso e difficoltoso, a causa della pandemia. Ci hanno dato delle regole piuttosto ferree da seguire e con la nostra compattezza e collaborazione possiamo dire di essere riusciti a rispettarle.

A causa di queste restrizioni ci hanno privato di molte libertà: abbracciarsi, frequentare liberamente i nostri cari, svolgere le nostre attività esterne, vedere gli amici e i volontari. Abbiamo guardato spesso il telegiornale e ci siamo preoccupati per tutte le persone che hanno subito la crisi e la perdita del lavoro, nonché per tutti gli ammalati e il personale che lavora negli ospedali, di cui abbiamo grande ammirazione e con cui siamo molto solidali. Siamo davvero tristi per le tante persone in difficoltà e per tutte quelle che questo virus ha portato via.

Non c'è solo negatività in quest'anno perché abbiamo la salute e la forza di vivere e la voglia di andare avanti. Abbiamo riscoperto la natura: abbiamo apprezzato il nostro giardino, il cinguettio degli uccellini e il loro volo, il gracidio dei gabbiani, il profumo dei fiori e degli alberi, i raggi del sole, le gocce di pioggia e i fiocchi di neve.

Abbiamo apprezzato la piacevolezza della riflessione, dello stare assieme, di scambiarci idee ed opinioni: siamo convinti che sia necessario che il mondo vada d'accordo e che non ci siano più le guerre, la fame, la povertà e nessuna forma di violenza o di ingiustizia. Abbiamo capito che è fondamentale apprezzare ciò che abbiamo ed esserne felici.
Abbiamo fatto tante attività che abbiamo apprezzato: karaoke, ginnastica, zumba, lavori

manuali, lettura, cucina, cineforum, balli e giochi.
La prima cosa che ci auguriamo per il 2021 è di stare tutti bene e di riuscire a sconfiggere questo virus. Speriamo tanto che sia un anno felice, prospero e salutare. Abbiamo voglia di riprenderci la nostra libertà . Vogliamo tornare a lavoro, andare in piscina, uscire a passeggiare, frequentare il corso di spagnolo, andare al Centro diurno. Abbiamo voglia di riprendere i nostri rapporti affettivi: vedere i nostri familiari e amici. Vogliamo tornare ad abbracciarci e darci tanti baci.
Evviva il 2021!

Le donne e gli uomini della Domus Lucis

Commenti:
Commenta questa news: